Salta al contenuto

Mese: Dicembre 2016

serialplotter

Serial plotter script for your Arduino Why this script? This script was committed for a scientifical purpose by me. The initial commitment was by the Physics Department of La Sapienza University, Rome. They need an environment controller for their clean room10000 so I used an Arduino to handle backend aka the values detected by sensors and then this script to handle the front-end. By clicking on this you can see the backend code. What is? A simple serial reader and plotter with a log function. The main idea is to use your Arduino controller’s output directly in your Python code. In the next steps of this work, I will make the script a multithreading script. Is a ready-to-implement code? No, you should shape to what you want to do by yourself. How to use it: Hack’n’play for your personal use. Dependencies This program will NOT work if you don’t have serial and plt modules so you should install them with your favorite repository tool: If you’re using a Debian-Based release: sudo apt-get install python-serial sudo apt-get install python-mat Windows Users should download Linux or if you’re a Microsoft fan you should install Anaconda Environment. This script is designed for both the operating systems. And now take a look at GitHub’s page of the script.

Metamorfosi

Gli altri vanno avanti e tu rimani indietro. Gli altri vanno avanti e tu rimani indietro. Fermo nella tua quotidianità, incapace di evadere e di realizzare i tuoi sogni. Statico, intrappolato nella routine quotidiana che ti svuota riempiendoti di cose che non vuoi fare e che non ti fanno sentire vivo. Maledetto a vivere ancora ed ancora gli stessi drammi, gli stessi problemi senza mai alcuna minima vittoria. Come una ruota di un ingranaggio sei condannato a compiere lo stesso movimento in continuo, a provare le stesse emozioni, a rimanere sotto il tuo limite umano, senza riuscire mai ad andare oltre. Cosa ti differenzia da un’automa, uomo? Incapace di prendere in mano la tua vita e di realizzare i tuoi sogni . Dov’è finito il fabbro che forgiava il futuro? Dove sono finiti i sognatori, gli avventurieri ed i visionari? Verso quale orizzonte sono andati gli argonauti, i crociati gli astronauti? Perché non sono più tornati? Che fine hanno fatto tutti gli eroi? Perché non li aspettiamo? Perché non li cerchiamo? Perché non li piangiamo? Perché siamo inermi? Come siamo arrivati a tutto questo? L’animo nostro non brucia più e non alimenta il cor, i sogni e le gesta. Spiritus tristis exsiccat ossa. E le nostre giunture diventano di legno. E i nostri muscoli di pietra. E la pelle di marmo. E fummo Statue. μεταμόρϕωσις, oggi più che mai pietra…